I NOSTRI PROGETTI

Centri, servizi e attrezzature per assistere i nostri piccoli.

IL PROGRAMMA DISABILITA' IN CAMERUN

Dokita è nata 30 anni fa ispirandosi al lavoro di Fratel Clemente Maino che ha portato avanti per tutta la sua vita la cura dei lebbrosi. La storia di Dokita è legata infatti alla cura delle persone con disabilità e alla lotta per la promozione dei loro diritti.

Dokita onlus realizza ogni anno numerosi interventi per assicurare cure e assistenza alle persone con disabilità. Attualmente sono attivi progetti per il sostegno delle persone con disabilità in Camerun, India, nelle Filippine, in Albania e in Italia.

I progetti che Dokita porta avanti in ambito disabilità sono volti a offrire supporto integrale ai disabili offrendo loro servizi di assistenza, di cura della persona, di reinserimento educativo dei bambini, ma anche di empowerment affinchè possano partecipare attivamente alla vita sociale ed economica della loro comunità.

In realtà, essere un bambino disabile in Camerun significa, nella maggior parte dei casi, non avere la possibilità di accedere ai servizi medici, non poter frequentare la scuola e non poter ricevere un’adeguata nutrizione. Sono bambini “invisibili”, condannati ad un futuro di emarginazione e abbandono, soprattutto perché spesso sono proprio le famiglie ad allontanarli, sia per mancanza di risorse economiche, sia a causa di retaggi culturali.

Sangmelima, Foyer de l'Esperance

Il Centro “Foyer dell’Espérance a Sangmélima , creato nel 1982 inizialmente per assistere le persone colpite dalla poliomielite, attualmente assiste gli orfani, i ragazzi/e maggiormente vulnerabili, e giovani con disabilità motorie e/o lievi ritardi mentali. Il centro attualmente offre un servizio residenziale per 30 ragazzi (di cui 25 con disabilità) tra i 5 e i 18 anni;

Ebolowa, Foyer Pere Monti

Il Centro Foyer Père Monti, presente a Ebolowa dal 1984, si occupa di minori con disabilità nelle funzioni della voce, uditive, visive e dell’apparato motorio. I minori ospitati presso il centro hanno un’età compresa fra i 4 e 17 anni. L’obiettivo di questo progetto è di favorire l’integrazione socio-economica dei minori con disabilità, attraverso servizi educativi e riabilitativi specializzati. Il Foyer Père Monti gestisce anche una scuola con insegnanti specializzati nell’insegnamento a persone diversamente abili.

Yaounde, Promhandicam

Il centro “Promhandicam” di Yaoundè gestisce l’unica scuola per bambini ciechi in Camerun che nel corso degli anni è stata trasformata in una scuola integrata per favorire l’integrazione sociale dei bambini ciechi e con disabilità motoria che frequentano la scuola insieme agli altri bambini normodotati. Il Centro attualmente ospita 140 alunni di cui 61 con disabilità fisica o psichica. Obiettivo del progetto è quello di preparare i bambini a vivere in modo autonomo nella loro vita quotidiana dandogli tutti gli strumenti necessari, dall’insegnamento del metodo Braille, all’utilizzare il computer, oltre a nozioni di orientamento e mobilità con il bastone bianco.

Dona subito con un SMS o una chiamata al 45582

Puoi anche sostenre con una donazione di importo maggiore con carta di credito online.
Clicca sul pulsante qui sotto per andare al modulo di donazione.